Questo sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a garantirti un’esperienza di navigazione migliore. Questo sito utilizza, altresì, cookie di terze parti a fini di analisi

Per informazioni o per sapere come autorizzare, limitare o bloccare i cookie clicca sul link qui di seguito. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa

1. Informativa Cookies

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito con riferimento all’utilizzo dei cookie e al relativo trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Vai alla sezione Privacy per conoscere le politiche di sicurezza del nostro sito, il Titolare, l’elenco dei Responsabili dei trattamenti, le modalità del trattamento e i diritti agli interessati (ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003).

Al fine di offrire sempre la miglior navigazione possibile, il nostro sito utilizza i cookie proprietari e di “terze parti”.

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul tuo terminale (desktop, tablet, smartphone, notebook), tramite il tuo browser, durante la navigazione.

Attraverso questi cookie il sito potrà ricordarsi di te e delle tue preferenze ogni volta che accederai allo stesso.

I cookie che utilizziamo sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categoria 1: Cookie Tecnici “Strettamente necessari”

I cookie tecnici permettono un agevole utilizzo del sito. In particolare, utilizziamo cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale fruizione del sito, ricordando, ad esempio, la preferenza linguistica durante la navigazione.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3. Se tuttavia, imposterai il tuo browser in modo da rifiutare tali cookie, alcuni servizi del sito potrebbero non essere visualizzati correttamente.

 

Categoria 2: Cookie Analytics “di terze parti”

Nel nostro sito utilizziamo cookie analytics “persistenti” di terze parti (google analytics) al fine di raccogliere, in modo anonimo, informazioni sull’utilizzo del sito. Tali cookie, funzionalmente assimilabili ai cookie tecnici, sono trattati in forma aggregata a fine di monitorare le aree del sito maggiormente visitate, il numero degli accessi ed, in generale, per ottenere statistiche anonime circa l’utilizzo del sito.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3.

Link all’informativa privacy e cookie per i cookie di google analytics:

-       Google (http://www.google.com/policies/privacy/)

2. Espressione del consenso

I cookie verranno utilizzati esclusivamente previo consenso dell’interessato. Per l’espressione del consenso è sufficiente continuare la navigazione del sito mediante, ad esempio, un click su un’altra sezione del medesimo portale.

3. I cookie e le impostazioni del tuo browser:

Qui di seguito, in ottemperanza al provvedimento del Garante della Privacy del 08.05.14, i link alle impostazioni dei singoli browser per poter autorizzare, limitare e disabilitare i cookie:

- Chrome

- Firefox

- Internet Explorer

- Opera

- Safari

Mercoledì, 30 Novembre 2016 11:05

Mock Trial – Tutela del design

 

Il 13 settembre 2016 la Triennale di Milano ha ospitato un Mock Trial in tema di tutela del design organizzato dallo studio legale Milalegal in collaborazione con Federlegno Arredo. Si è trattato di un processo simulato, basato su un caso costruito ad hoc, destinato ad un pubblico di imprese del settore arredo e design composto non necessariamente da giuristi.

 

 

 

Il fatto è stato esposto dall’avv. Elisabetta Mina: il caso simulato presupponeva la lamentata contraffazione di alcune opere (una poltroncina e due lampade) per le quali gli autori denunciavano la violazione di diritti d’autore, disegno e modello (registrato) e marchio di forma (di fatto), oltre che delle norme in tema di concorrenza leale (allegato Il fatto in breve).

 

 

Il caso è stato discusso in un approfondito dibattito nel corso del quale l’avv. Marina Lanfranconi difendeva la parte attrice (designer e produttori). Le parti coinvolte hanno illustrato le proprie ragioni ed esposto le proprie domande confrontandosi in particolare sul valore delle varianti apportate al prodotto originale dal prodotto successivo e la capacità o meno di queste ultime di incidere sull’impressione globale della forma del prodotto.

 

 

 

Nell’attesa della decisione dei giudici, l’avv. Gilberto Cavagna di Gualdana ha riassunto al pubblico i principali temi trattati per facilitare la comprensione di tali argomenti anche ai non esperti di diritto.

 

 

La decisione assunta dal Collegio, composto dai giudici del Tribunale di Milano e di Torino, ha riconosciuto il valore artistico e il carattere creativo delle opere violate e l’avvenuta contraffazione, evidenziando l’importanza del design registrato, in particolare dal punto di vista della presunzione di validità del titolo (allegato Sintesi motivazioni).